Bite antirussamento | Soluzioni Dentali Srl

Bite antirussamento

Il russare discontinuo e rumoroso è spesso accompagnato da disturbi della respirazione o del sonno. Si tratta di un problema fastidioso da non sottovalutare. Nei casi più gravi le conseguenze di questi disturbi portano a vere e proprie apnee notturne. La soluzione più rapida ed efficace è l’utilizzo di un bite antirussamento.

Le apnee notturne sono causa di un gran numero di incidenti stradali come dimostrato da numerose ricerche, per questo motivo nei paesi nordici il trattamento di apnee notturno con un apposito apparecchio viene rimborsato totalmente dal servizio sanitario.

Cos'è un bite antirussamento?

Dopo aver constatato con uno specialista l’assenza di patologie dovute a sovrappeso, ostruzioni o deviazioni nasali, una soluzione può essere l’adozione di un bite antirussamento, anche chiamato apparecchio antirussamento per la sua somiglianza ad un apparecchio di ortodonzia invisibile.

Il trattamento consiste nell’applicazione durante la notte di uno speciale apparecchio intra-orale che fa avanzare leggermente la mandibola e la lingua, aprendo maggiormente le prime vie aeree e opponendosi al loro collasso delle stesse durante il sonno: è infatti proprio questo collasso che provoca russamento e apnee notturne!

Si tratta di due mascherine rigide (una per ogni arcata dentale), che consentono di preservare lo stato dei denti e di riposizionare la mandibola in una posizione avanzata.

Perché si russa?

Il russamento (il cui nome scientifico è roncopatia), ovvero l’atto di russare durante il sonno, consiste in un’ostruzione del flusso d’aria in fase di inspirazione legata al restringimento delle prime vie aeree. Se il restringimento delle vie aeree è completo, si parla di apnea notturna, se invece il restringimento è parziale, la difficoltà dell’aria ad entrare nelle vie respiratorie crea una vibrazione dei tessuti e, quindi, il classico e fastidioso russare. Il motivo principale per cui si russa è causato da un problema alle vie aeree (che si trovano dietro la gola, nel tratto oro-faringeo): restringendosi provocano questo fastidioso disturbo.

Il russamento notturno non deve allarmare se è un fenomeno che avviene sporadicamente. Può essere dovuto infatti ad un raffreddore, oppure ad una cena particolarmente abbondante o accompagnata da qualche bicchiere di alcolici di troppo.

Se il russamento diventa però cronico, è il caso di rivolgersi ad uno specialista per effettuare tutte le analisi del caso, come la polisonnografia.

Vantaggi di un bite antirussamento

L’apparecchio antirussamento permette di:

1. Impedire alla lingua di ostruire la faringe durante il sonno.

2. Impedire alla mandibola di cadere all’indietro.

3. Aumentare la dimensione verticale con conseguente induzione di un riflesso attivante il muscolo che tende a protrarre la lingua.

Il risultato? 80% di riduzione dell’RDI (tasso di difficoltà respiratoria)!

Dove posso trovare un bite antirussamento?

I bite antirussamento sono dispositivi medici e vanno sempre acquistati dopo una visita specialistica sia con un otorinolaringoiatra, sia con un dentista qualificato.

Sconsigliamo fortemente l’acquisto di questi dispositivi su internet in quanto le mascherine rimangono in contatto con denti e lingua per molte ogni notte ed è opportuno valutare con il proprio specialista la scelta dei materiali più adatti ad ogni situazione.

Per un consulto senza impegno puoi visitare la pagina del nostro Studio dentistico di San Martino o la pagina del nostro Studio dentistico di Villafranca.

Diventa un Nostro Paziente

Prenota subito una visita tramite il nostro sito.