Green pass in clinica odontoiatrica | Soluzioni Dentali

Green Pass in clinica Odontoiatrica

Green Pass in clinica Odontoiatrica

L’Associazione Nazionale Dentisti Italiani

con la Circolare n. 87.1938.P intende informare che:

 

dal 15 Ottobre 2021 corre l’obbligo di controllo del possesso del “Green Pass” per tutti i lavoratori e altre figure con le quali lo studio odontoiatrico si relaziona.

Per i comportamenti e le formalità di nostro interesse, e fino al termine del periodo di emergenza per ora previsto al 31 dicembre 2021, si specifica che:

 

ai pazienti ed ai caregiver (ad esempio accompagnatori di minori o pazienti con necessità particolari) non deve essere richiesto il Green Pass, mentre resta invece applicabile il questionario di triage;

 

il Datore di lavoro (o un suo delegato) è tenuto a controllare il Green Pass di tutto il personale dipendente, in qualsiasi forma inquadrato (ASO, Segretarie ecc…). Si precisa che per le ASO è in ogni caso in vigore l’obbligo vaccinale – DL n. 44/2021 – che non è superato dalla presentazione del Green Pass;

ai collaboratori non dipendenti (odontoiatri, igienisti ecc…) deve essere controllato il Green Pass. Si precisa che per tutti gli operatori sanitari iscritti all’Albo delle professioni sanitarie è in vigore l’obbligo vaccinale ai sensi del DL n. 44/2021.

Qualsiasi altra figura (Fornitori, collaboratori, tirocinanti, volontari, somministrati, o chiunque altro entri nello Studio per motivi di lavoro anche se familiari), anche laddove in forza di un contratto esterno, deve sottoporsi all’obbligo di esibizione del Green Pass (nonostante debba già essere controllato dal loro datore di lavoro).